Migranti: Forti (Caritas), “basta morti in mare, aprire subito i canali umanitari”

“Un altro naufragio, altri morti in mare. Basta! Apriamo subito i canali umanitari”: lo chiede di nuovo, con forza, il responsabile dell’ufficio immigrazione di Caritas italiana Oliviero Forti, commentando l’ennesima tragedia del mare nel Canale di Sicilia, con il salvataggio di oltre 2000 migranti e decine di morti.

“Lo ripetiamo da tempo – aggiunge Forti al Sir -. L’unica soluzione sono i canali umanitari”. Caritas italiana sta cercando di dare una mano alle operazioni di salvataggio compiute dalla missione europea Eunavfor Med tramite l’operazione “Warm up“, che mette a disposizione sulle navi indumenti asciutti per i migranti salvati. “Una piccola iniziativa ma significativa”, conclude.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa