Cardinale Capovilla: Comunità di Sant’Egidio, “Ha tenuto viva la memoria di Giovanni XXIII e del Concilio. Onorati da una lunga amicizia nel segno del Vangelo e della pace”

La Comunità di Sant’Egidio in una nota ricorda “con affetto” il cardinale Loris Francesco Capovilla, spentosi oggi all’età di cento anni, “dopo una vita lunga e operosa a servizio del Vangelo e della pace”. “Il cardinale Capovilla – scrive Sant’Egidio – ha tenuto viva la memoria di Giovanni XXIII e della primavera della Chiesa che è stata il Concilio Vaticano II, rimanendo giovane nello spirito e conservandone l’apertura e la simpatia. Nel corso degli anni Capovilla ha avuto numerosi incontri con la nostra Comunità trasmettendo con passione lo spirito del Concilio a tanti gruppi di giovani e seguendo con interesse e partecipazione le iniziative di dialogo, pace e servizio agli ultimi portate avanti da Sant’Egidio. Un’amicizia che ci ha onorato e che venne suggellata nel 2014, quando fu creato cardinale, dal titolo di Santa Maria in Trastevere”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa