Vescovi Nordest: mons. Muser nuovo vicepresidente. Riflessione su “Amoris Laetitia”, banche, Brennero

Monsignor Ivo Muser, vescovo di Bolzano-Bressanone, è il nuovo vicepresidente della Conferenza episcopale Triveneto (Cet), eletto oggi nel corso della periodica riunione svoltasi presso la sede della Cet a Zelarino (Venezia). Succede a monsignor Luigi Bressan, da alcune settimane arcivescovo emerito di Trento, e rimarrà in carica fino a maggio 2017 quando anche le altre cariche – di presidente e segretario – dovranno essere rinnovate alla loro naturale scadenza quinquennale. “Una parte significativa dell’incontro”, si legge in un comunicato, è stata dedicata all’approfondimento collegiale e al dialogo sull’esortazione di Papa Francesco “Amoris laetitia”. Tra i punti “rilevanti e necessari per la sua effettiva ricezione nella vita delle comunità ecclesiali” l’annuncio della bellezza del matrimonio cristiano e della misericordia di Dio, verso ogni persona e famiglia, e il compito e responsabilità di “proporre e fornire itinerari di accompagnamento delle persone, di discernimento e integrazione delle situazioni più fragili e complesse”. I vescovi del Nordest continuano a seguire con attenzione e preoccupazione le vicende legate al dissesto di alcuni istituti bancari di queste regioni, sollecitano “interventi di tutela, sostegno e solidarietà nei confronti delle parti coinvolte più colpite e deboli, auspicano che tale fase di grave difficoltà diventi opportunità di ripensamento e rilancio dell’intero sistema bancario e di riscoperta della propria vocazione ‘popolare'”. In riferimento alla situazione del Brennero e della gestione dei flussi migratori, i presuli “riaffermano la necessità che l’Europa sappia trovare al più presto forme, ragioni e soluzioni comuni di intervento e di accoglienza, garantendo il rispetto della legalità e le esigenze di sicurezza, nell’attenzione sempre dovuta al valore e alla dignità di ogni persona e non venendo meno al dovere di aiuto concreto a chi sfugge dalla guerra, dalla fame o dalle persecuzioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori