Salute: Policlinico Gemelli, un laboratorio automatizzato smaltirà il 75% degli esami del sangue eseguiti nell’ospedale

Un laboratorio di analisi automatizzato lungo 36 metri che smaltirà il 75% di tutte le analisi del sangue eseguite al Policlinico universitario “Agostino Gemelli” di Roma, esclusi solo gli esami complessi (per esempio i test genetici). Si chiama Aptio™1 Automation di Siemens Healthcare, lavora 24 ore su 24 con tutte le provette dei diversi ambulatori e reparti che finiscono tutte nella “pancia” di questo super analizzatore, muovendosi rapide per il Policlinico attraverso un sistema di posta pneumatica e una tracciatura a prova di errore. Il tutto, a regime, garantirà risparmi per circa 1,3 milioni di euro l’anno, anche perché si risparmierà sulle forniture di prodotti necessari al suo funzionamento. Aptio™1 è stato presentato oggi in anteprima del 2° Forum on workflow and clinical excellence, conferenza internazionale organizzata da Siemens Healthcare in collaborazione con la Fondazione Policlinico universitario A. Gemelli. Il Policlinico Gemelli, afferma il direttore generale Enrico Zampedri, “ha avviato una profonda riorganizzazione di tutto il processo connesso all’attività laboratoristica” che complessivamente supera “i 6 milioni di prestazioni all’anno”. Grazie all’innovazione tecnologica garantita dalla partnership con Siemens Healthcare, “abbiamo realizzato – prosegue Zampedri – la concentrazione in un unico laboratorio dell’attività relativa a chimica, immunochimica, ematologia e coagulazione. Tale integrazione produrrà anche l’ottimizzazione delle risorse economiche con significativi risparmi a tendere”.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo