Papa Francesco: incontro con i seminaristi scozzesi. Mons. Tartaglia, “Un enorme incoraggiamento per i nostri giovani”

Il martirio del sacerdote scozzese gesuita John Ogilvie ispira ancora oggi la vita del Seminario per la formazione sacerdotale istituito presso il Pontificio Collegio scozzese a Roma. Lo ha detto l’arcivescovo Philip Tartaglia salutando questa mattina Papa Francesco all’incontro in Vaticano con i seminaristi scozzesi in occasione del quarto centenario  dell’istituzione a Roma del loro seminario. I seminaristi erano accompagnati dall’arcivescovo Tartaglia, dall’arcivescovo Leo Cushley e dallo staff del collegio con il rettore padre Daniel Fitzpatrick, il vice rettore padre Gerald Sharkey e il direttore spirituale, padre Mark Cassidy. “Questo incontro con il Santo Padre – ha detto mons. Tartaglia – è stato un enorme incoraggiamento per i nostri giovani che si preparano al sacerdozio”. Ed il rettore padre Daniel Fitzpatrick ha aggiunto: “E’ un grande onore per tutto il Collegio che celebra quest’ano 400 anni di formazione sacerdotale a Roma, poter incontrare e trascorrere del tempo con Papa Francesco. Momenti come questi ricordano ai seminaristi una grande tradizione di cui ora fanno parte”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo