Disuguaglianze: Zampa (Commissione Infanzia) “La politica risulta sconfitta dal rapporto Unicef”

“La politica risulta sconfitta da questi dati che confermano come abbia completamente sbagliato gli obiettivi. Di fronte alla crisi, infatti, invece di alzare le salvaguardie ha tagliato i servizi”. Così ha dichiarato Sandra Zampa, vicepresidente Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, intervenuta oggi alla presentazione del rapporto dell’Unicef Report Card 13, “Equità per i bambini. Una classifica della disuguaglianza nel benessere dei bambini nei Paesi ricchi”. “I bambini, più esposti e più fragili, sono quelli che hanno subito di più la crisi – ha aggiunto la parlamentare – perché per esempio non hanno più la possibilità di frequentare un asilo nido nonostante l’Europa e l’Italia avessero assunto l’impegno a Lisbona di adottare un piano di investimento, poi completamente disatteso. Si tratta di una grande miopia perché sappiamo tutti che l’equità rende più felici e persino i bambini ce lo ribadiscono attraverso le risposte contenute in questo rapporto. I ragazzi hanno infatti un alto senso di infelicità e in particolare le femmine. Tra l’altro – ha concluso – questa condizione influisce nel crescere dei ragazzi che non si sentono cittadini del proprio Paese, chiamati a concorrere alla realizzazione del progetto nazionale comune”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo