Diocesi: Genova, al via la campagna “Tra diritto di rimanere nella propria terra e dovere di accoglienza”

Si intitola “Tra diritto di rimanere nella propria terra e dovere di accoglienza” la campagna, promossa dal Tavolo diocesano giustizia e solidarietà della diocesi di Genova, alla quale aderiscono le realtà ecclesiali più attive a livello locale nel dramma delle persone migranti e nell’accoglienza. La campagna prenderà il via con due incontri che si terranno venerdì 15 e lunedì 18 aprile che rappresentano l’adesione a livello locale delle due campagne nazionali “Il diritto di rimanere nella propria terra” (promossa da Caritas italiana, Focsiv, Missio) e “Qui si tratta di essere/i umani – Stop al traffico dei migranti” (promossa da Vis, Missioni Don Bosco). Venerdì pomeriggio si terrà quindi una tavola rotonda con aperitivo solidale e la proiezione del film “Fuocoammare”. Lunedì si terrà il primo di quattro incontri di approfondimento sui paesi di provenienza delle persone migranti richiedenti asilo. Gli incontri successivi, fissati nei giorni 16 e 23 maggio e 20 giugno, saranno dedicati alla Nigeria, al Bangladesh e ai Paesi dell’area mediterranea. A ogni incontro seguirà un momento di convivialità, una cena etnica con prodotti tipici dei paesi argomentati. Oltre alle azioni di accoglienza messe in atto quotidianamente da molti degli enti promotori, la campagna prevede anche incontri di info/formazione presso scuole, gruppi, associazioni, parrocchie che desiderano approfondirne i temi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo