Papa Francesco: udienza, ricorda i 1050 anni del “battesimo” della Polonia

Salutando oggi i pellegrini polacchi, il Papa ha ricordato i 1050 anni del “battesimo” della Polonia: “Insieme ai pastori e ai fedeli – le sue parole – ringrazio Dio per questo storico evento, che lungo i secoli ha formato la fede, la spiritualità e la cultura della vostra patria, nella comunità dei popoli che Cristo ha invitato a partecipare nel mistero della sua morte e risurrezione”. “Rendete grazie al Signore – secondo le parole di San Giovanni Paolo II – ‘per il dono di essere stati – più di mille anni orsono – battezzati nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, di essere stati immersi nell’acqua che, per la grazia, perfeziona in noi l’immagine del Dio vivente, nell’acqua che è un’onda di eternità'”. “Chiedo a Dio – la preghiera del Papa – che la generazione presente e le future generazioni dei polacchi rimangano fedeli alla grazia del battesimo, dando testimonianza dell’amore di Cristo e della Chiesa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa