This content is available in English

Papa Francesco: udienza, “la Chiesa non è una comunità di perfetti”. “Non c’è santo senza passato né peccatore senza futuro”

“Una volta ho sentito un detto bello: non c’è santo senza passato e non c’è peccatore senza futuro”. Lo ha detto, a braccio, il Papa durante l’udienza generale di oggi: “È bello questo, questo è quello che fa Gesù”. “Non c’è sento senza passato né peccatore senza futuro”, ha ripetuto Francesco: “Basta rispondere all’invito con cuore umile e sincero”. “La Chiesa non è una comunità di perfetti – ha ribadito il Papa – ma di discepoli in cammino, che seguono il Signore perché si riconoscono peccatori e bisognosi del suo perdono”. La vita cristiana, quindi, “è scuola di umiltà che ci apre alla grazia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa