This content is available in English

Portogallo: a Évora il terzo Incontro nazionale dei laici. “Nulla ci è indifferente: tra la terra e il cielo”

La Conferenza dell’apostolato dei laici del Portogallo (Cnal) ha promosso il terzo Incontro nazionale che si terrà il 7 maggio nella città di Évora, prevedendo una serie di attività incentrate sulla tematica “Nulla ci è indifferente: tra la terra e il cielo”. Nel documento di presentazione dell’iniziativa, l’associazione cattolica rileva: “La realtà contemporanea, l’enciclica ‘Laudato si’ di Papa Francesco sulla cura della casa comune, e il Giubileo della misericordia sfidano l’attenzione, l’intelligenza, il cuore e l’azione di tutti i credenti. Ci chiamano all’unione. Ci invitano a schierarci in prima linea”. “Niente ci deve essere indifferente! La natura, la cultura, la società, ogni individuo e tutte le persone, la bellezza e lo splendore, il male, la miseria e il dolore, il bene e l’amore”, spiega una nota. La Cnal è una “persona collettiva privata canonica”, approvata dalla Conferenza episcopale portoghese, costituitasi il 19 marzo 2011 per deliberazione dei suoi membri fondatori, e composta da “associazioni di fedeli, movimenti ecclesiali e nuove comunità di apostolato dei laici riconosciute dalla Chiesa cattolica, aventi l’obiettivo di contribuire a una maggiore unità di spirito ed azione nel servizio dei laici nel mondo”. Dal prossimo 30 marzo, nel portale internet www.cnal.pt, dove è già accessibile un video di presentazione dell’evento, sarà anche possibile iscriversi e consultare il programma completo del terzo Incontro nazionale di laici.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia