Ue: Parlamento comunica con i cittadini mediante social network. “Istituzione esplorata a 360 gradi”

(Bruxelles) Da Facebook a Twitter, passando per LinkedIn e Snapchat, il Parlamento europeo “è attivo sui più popolari social network per comunicare meglio con i cittadini”. “Aggiorniamo quotidianamente sui lavori parlamentari e gli scenari, attraverso video, foto, infografiche e discussioni aperte, come le dirette Facebook e Periscope. Offriamo anche un Newshub del Parlamento, uno strumento online che aggrega tutti i contenuti social inerenti all’assemblea”. Lo si legge nel sito web dell’istituzione comunitaria, impegnata per statuto a comunicare con i 508 milioni di cittadini Ue. Il Newshub del Parlamento di Strasburgo-Bruxelles è “un servizio di informazione in tempo reale che aggrega in una sola piattaforma tutti i contenuti pubblicati sul web riguardo al Parlamento”. Su Twitter, invece, sono disponibili le news in tutte e 24 le lingue dell’Unione europea. “I nostri tweets cercano di esplorare il Parlamento a 360 gradi: storie, comunicati stampa, video, foto”. E se 140 caratteri “sono troppo pochi per capirci qualcosa, unisciti alle discussioni su Facebook. Anche qui, potrai trovare – in inglese – le ultime notizie, i ‘domanda e risposta’ live con i parlamentari e altri eventi in streaming, chat, interviste, video, gif bizzarre e molto altro”. Inoltre ci sono Reddit, LinkedIn, Google+, Storify, Flickr, Instagram, Snapchat, Pinterest, YouTube, Periscope, Vine. “Infine, puoi trovarci su Spotify e scoprire le nostre playlist tematiche, condividerle con i tuoi amici e suggerirci le tue canzoni preferite”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia