Nonviolenza: “Noi siamo Chiesa”, messaggio del Papa è “cambio di rotta. Ora dialoghiamo”

Il movimento Noi siamo Chiesa international apprezza il messaggio di Papa Francesco per la 50ª Giornata mondiale della pace su “Nonviolenza: uno stile di politica per la pace”, definendolo “un momento storico che cambia la rotta di gran parte del passato magistero ecclesiale”. “Ci complimentiamo con il nostro Papa – scrivono – perché affronta questo aspetto critico in un modo che onora le persone di tutte le fedi e stili di vita”. “Noi siamo Chiesa international” nota in particolare la parte del messaggio in cui Papa Francesco riconosce che la nonviolenza “è anche un programma e una sfida per i leader politici e religiosi, i capi delle istituzioni internazionali, e le imprese e dirigenti dei media”: “Significa mostrare misericordia, rifiutando di scartare le persone, di danneggiare l’ambiente o cercare di vincere a tutti i costi”. In questo senso, dice il Papa, la nonviolenza richiede “la volontà di affrontare l’origine del conflitto” e “farne un anello della catena di un nuovo processo” perché, anche se le”differenze possono causare attriti” si possono affrontare “in modo costruttivo e non brusco”, preservando “ciò che è valido e utile da entrambe le parti”. “Chiediamo a Papa Francesco e agli altri leader della nostra Chiesa di applicare questo messaggio nel governo della nostra Chiesa”, ha dichiarato Sigrid Grabmeier, presidente di “Noi siamo Chiesa international”: “Troppo spesso, persone appartenenti alla Chiesa – afferma – sono state scartate o trattate con mancanza di rispetto. Il disaccordo è stato nascosto sotto il tappeto o visto come pericoloso, anche quando riguardava un profondo amore per la nostra fede. Cerchiamo la possibilità del dialogo e di risolvere i problemi in maniera creativa come parte del processo di pace all’interno della nostra Chiesa”. Il movimento internazionale, fondato nel 1996 a Roma allo scopo di riformare la Chiesa, ha esortato i suoi membri e le comunità a osservare la Giornata mondiale della pace con la preghiera, lo studio della nonviolenza attiva e l’impegno verso gli obiettivi espressi da Papa Francesco.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia