Attentati Cairo e Istanbul: Lauder (Wjc), “siamo tutti vittime”

Cordoglio e piena solidarietà ai cristiani del Cairo sono stati espressi anche da Ronald S. Lauder, presidente del Congresso ebraico mondiale (Wjc), che in un comunicato ha condannato fermamente gli attacchi terroristici a Istanbul e al Cairo, definendoli “crimini contro l’umanità”. In risposta all’attentato in Egitto, Lauder ha dichiarato: “Un attacco contro i fedeli cristiani in una chiesa al Cairo non è solo un attacco contro i cristiani, è un attacco contro tutti noi. Siamo tutti vittime. Stasera, gli ebrei di tutto il mondo sono scioccati da questo atto barbaro, e siamo solidali con la comunità copta in Egitto che piange la morte di così tanti suoi membri. Chiediamo alle autorità in Egitto di fare tutto il possibile per fermare ulteriori spargimenti di sangue, al fine di garantire che i siti di culto siano protetti e portare coloro che hanno perpetrato questo attacco alla giustizia”. Il presidente del Wjc ha anche espresso il suo dolore per l’attentato gemello a Istanbul. “Il popolo della Turchia – ha detto – è stato bersaglio di tanti attacchi terroristici negli ultimi mesi, e in questo momento di disperazione e di angoscia, inviamo loro un messaggio di solidarietà dal popolo ebraico”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia