Giustizia sociale: Lugano, iniziative per avvicinare alla cultura della pace e della solidarietà tutte le generazioni

Avvicinare alla cultura della pace e della solidarietà tutte le generazioni, attraverso momenti di dibattito, di riflessioni, momenti conviviali, workshop, intrattenimento e varie attività su misura ponendo al centro il tema della “Giustizia sociale”. Questo si propone con una serie di iniziative l’Associazione Culture Ticino Network di Lugano. Sabato 12 novembre, a partire dalle 15:30 presso la Villa Sassa di Lugano, ci sarà la giornata inaugurale con la tavola rotonda cui interverranno, tra gli altri, suor Anna Monia Alfieri, presidente di Fidae Lombardia, il giornalista Antonio Franzi, la ministra delle Filippine Maria Theresa Lazaro, padre Abramo Unal della Chiesa Siro-Ortodossa D’Antiochia. Vi sarà anche l’assegnazione del premio Spyri, un riconoscimento ufficiale istituito dall’Associazione e dedicato a coloro che si sono distinti per le loro attività di solidarietà sia in Svizzera che nel resto del mondo. Domenica 13 novembre, a partire dalle ore 15,30, presso il Cinema Lux di Massagno ci sarà lo s spettacolo di solidarietà “La giustizia in scena con i colori della Pace e della Solidarietà”. Lunedì 14 novembre, dalle ore 9, il Palazzo dei Congressi di Lugano sarà trasformato in un vero e proprio “Villaggio della Pace”, con diverse postazioni e workshop formativi, legati al tema della giustizia sociale, dedicati agli allievi delle scuole elementari, medie e superiori.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori