Sviluppo sostenibile: Caritas Europa all’Ue, “raggiungere obiettivi promessi”

Caritas Europa, network di 49 organizzazioni di altrettanti Paesi europei, ha presentato oggi tre documenti (“policy papers”) per chiedere all’Unione europea di raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile promessi nell’Agenda 2030 in politiche europee. “Povertà e fame, insieme ai cambiamenti climatici e alle disuguaglianze, sono sfide enormi che richiedono urgenti soluzioni – ha affermato Bob van Dillen, policy e advocacy officer di Caritas Europa -. Gli Obiettivi di sviluppo sostenibile sono la migliore risposta a queste sfide. L’Unione europea deve assicurare che nessuno sia lasciato indietro nell’implementazione degli Obiettivi, non solo all’estero ma anche nei nostri Paesi”. Caritas Europa è particolarmente preoccupata che le politiche di sviluppo siano “subordinate” alle politiche migratorie e ricorda che le migrazioni forzate richiedono “una serie di misure che vanno dalla riduzione della povertà alla prevenzione dei conflitti, protezione dei migranti, educazione e impiego, accoglienza dei rifugiati e reinsediamento”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori