Società: Istat, dopo 5 anni migliora il giudizio degli italiani sulle proprie condizioni di vita

Nel 2016, dopo cinque anni, tornano a migliorare i giudizi delle famiglie italiane sulle proprie condizioni di vita, secondo quanto comunica l’Istat nel report “La soddisfazione dei cittadini per le condizioni di vita – Anno 2016”, diffuso oggi. Le persone intervistate nel 2016 si dichiarano soddisfatte per le proprie condizioni di vita, si passa dal 35.1% al 41%. La soddisfazione, scrive l’Istat, diminuisce con l’aumentare dell’età: risultano altamente soddisfatti il 54,1% dei giovani tra i 14 e i 19 anni e il 34,4% degli ultra 75enni fanno eccezione i “giovani adulti” e i “giovani anziani” (rispettivamente 35-44 anni e 65-74 anni), che sono più soddisfatti delle classi che li precedono.
Aumentano anche i soddisfatti per la propria situazione economica, che passano infatti dal 47,5% del 2015 al 50,5% del 2016 e la quota di famiglie che giudicano invariata la propria situazione economica (dal 52,3% del 2015 al 58,3%), o migliorata (dal 5 al 6,4%) e le proprie risorse economiche adeguate (dal 55,7% al 58,8%). Ma la dimensione che si conferma quella con la percentuale più alta di soddisfazione è quella delle relazioni familiari, con il 90,1% di persone soddisfatte. Molto o abbastanza soddisfatti gli italiani lo sono anche per le relazioni amicali (82,8%) e per il proprio stato di salute (81,2%).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori