This content is available in English

Portogallo: progetto giovanile “Io credo” prepara l’incontro con Papa Francesco

Il progetto giovanile “Io credo”, nato nel 2010 in occasione della visita di Papa Benedetto XVI, ha ripreso vigore e significato in vista del viaggio di Papa Francesco in Portogallo nel 2017 per il centenario delle apparizioni di Fatima, mediante la diffusione del nuovo motto: “Con Maria, abbracciamo il mondo”. “Desideriamo unirci al Papa, aprire i nostri cuori alle richieste di Maria, e impegnarci per la pace! Vogliamo abbracciare il mondo con la nostra preghiera e col nostro cuore”, si legge nel documento inviato alla stampa dagli organizzatori. Nel programma dell’iniziativa trova particolare risalto “il pellegrinaggio a Fatima per incontrare il Papa”, che visiterà il santuario dall’11 al 13 maggio 2017. Oltre a continue notizie inerenti il progetto, e alle tematiche mensili che saranno comunicate agli interessati attraverso la posta elettronica, il prossimo 13 dicembre e il 13 febbraio 2017, i gruppi vicariali reciteranno “un rosario serale in presenza dei vescovi di Lisbona, con invito aperto a tutti i giovani affinché aderiscano alla preghiera comune”. Il primo gennaio 2017, Giornata mondiale della pace, l’appello è alla partecipazione alla messa presieduta dal cardinale patriarca, Manuel Clemente, mentre per il giorno 12 marzo è prevista “una concentrazione di tutti i giovani della capitale”. La pagina web eu-acredito riferisce che “i giovani di vari movimenti, gruppi parrocchiali, e servizi diocesani, insieme ai sacerdoti, costituiscono una comunità che concepisce e realizza il progetto ‘Io credo’”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori