Diocesi: Milano, asta benefica “I regali del cardinale per chi ha perso il lavoro”

In vista del periodo natalizio, la diocesi di Milano lancia l’iniziativa benefica “I regali del cardinale per chi ha perso il lavoro”, che vedrà un’asta per gli oggetti che l’arcivescovo milanese, il cardinale Angelo Scola, ha ricevuto in dono. Le offerte che saranno corrisposte serviranno per finanziare i tirocini formativi in azienda promossi dal fondo “Diamo lavoro”, la nuova versione del fondo “Famiglia e lavoro” messa a punto dalla diocesi per offrire una concreta opportunità alle persone disoccupate. Domani, mercoledì 23 novembre, alle ore 12.30, nella sala 210 del palazzo arcivescovile a Milano, saranno mostrati i pezzi principali che compongono il catalogo e verranno illustrate le modalità con cui avverrà l’assegnazione e la raccolta delle donazioni. Nel corso dell’evento, interverranno anche monsignor Luca Bressan, vicario per la cultura e i temi sociali, Luciano Gualzetti, segretario generale del Fondo Famiglia lavoro, Maurizio Paladini, presidente del Rotary club Meda e delle Brughiere e Gianna Pigazzini, curatrice della selezione dei regali del cardinale. Secondo l’ultimo rapporto sulla povertà di Caritas ambrosiana, chi è caduto in povertà all’inizio della crisi economica non si è ancora rialzato. Per questa ragione, la diocesi ha deciso di rivisitare il fondo “Famiglia e lavoro”, dando vita a “Diamo lavoro”, centrato sui tirocini nelle imprese. Questo nuovo progetto – spiega la diocesi in una nota – “ha bisogno del contributo di tutti, per operare. I regali del cardinale sono la prima iniziativa di fundrainsing pensata per alimentarlo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori