This content is available in English

Danimarca: Kirkens Korshær in Danish, colletta di Avvento per i poveri del Paese. Christiansen, “situazione grave”

Per la prima volta nella storia dell’associazione caritativa della Chiesa luterana in Danimarca, DanChurchSocial (Kirkens Korshær in Danish), i proventi della colletta che si terrà domenica 27 novembre saranno destinati a rispondere alle necessità dei danesi poveri. L’associazione esiste dal 1912 e già da molti anni offre assistenza ai più poveri ed emarginati in Danimarca, ma la tradizionale colletta di inizio avvento di solito andava a emergenze al di fuori del Paese. “Le persone adesso vengono da noi a chiedere aiuto per pagare l’affitto e comprare il cibo. Ci sono sempre più persone che non riescono ad arrivare a fine mese. Non è una cosa normale in una società come quella danese”, ha spiegato Helle Christiansen, responsabile dell’organizzazione. La colletta vuole anche essere un gesto di protesta: “È sbagliato che crescano le differenze tra la popolazione”. E bussare alla porta delle persone per chiedere i contributi, con il motto “la Danimarca è contro la povertà” sarà un modo per creare consapevolezza: “Molti danesi non sanno come sia grave la situazione e quanto difficile sia per le persone che vivono in condizioni di difficoltà”. Per Helle Christiansen “non dovrebbe essere nostro compito e non dovrebbe essere necessario, per questo lo facciamo come un segno di protesta, ma siamo contenti di poterlo fare ora che è necessario”. Chiunque potrà attivarsi per bussare alle porte, con una delle 9mila scatole per la raccolta.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori