Università cattolica: Milano, lunedì consegna del Premio internazionale Matteo Ricci a padre Franz Magnis-Suseno

Lunedì 21 novembre la facoltà di Scienze politiche dell’Università Cattolica conferirà, come ogni anno, il Premio internazionale Matteo Ricci a padre Franz Magnis-Suseno, professore emerito alla Driyarkara School of Philosophy di Jakarta. La cerimonia, nell’Aula Pio XI di largo Gemelli 1 a Milano alle 9.30, prevede il riconoscimento al sacerdote gesuita che pronuncerà una lectio cathedrae magistralis. Tra le motivazioni del prestigioso riconoscimento da parte della Facoltà, c’è il contributo di padre Magnis-Suseno al dialogo interreligioso, sia in ambito accademico e di ricerca, sia nel dibattito pubblico, e la promozione del rispetto e della convivenza tra le molte fedi religiose presenti in Indonesia. Il legame tra l’Università Cattolica e la Cina si rafforza ogni anno di più, come dimostra il numero crescente di studenti che scelgono il cinese come una delle due lingue primarie dei corsi di laurea in Scienze linguistiche e letterature straniere (450). Gli studenti che frequentano i vari corsi di lingua e cultura cinese realizzati dall’Istituto Confucio dell’Università Cattolica nelle sedi di Milano, Piacenza e Brescia sono 453 e 831 hanno sostenuto l’esame di certificazione della lingua cinese (Hsk).
Inoltre, grazie al nuovo doppio titolo tra l’Ateneo e la Blcu di Pechino, gli studenti della sede di Milano e di Brescia della Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere possono conseguire il Bachelor in lingua e quelli cinesi possono ottenere la laurea triennale e magistrale di Lettere nell’ambito dei beni culturali. Quest’anno si sono immatricolati i primi 7 studenti cinesi, a fronte di un totale di 110 iscritti provenienti dalla Cina (41 alle lauree triennali, 11 alle magistrali, 2 ai master, 2 ai dottorati e 54 ad altri progetti internazionali).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori