Diocesi: Caritas Triveneto, presentazione rapporto sulla grave marginalità “E chi è il mio prossimo?”

“Il Rapporto sulla grave marginalità non è un semplice testo di raccolta di dati e di ‘notizie’ sui volti delle povertà estrema nel Nord Est, ma racconta anche lo sforzo culturale e sistemico di dare lettura e possibile interpretazione al lavoro che tanti operatori della carità svolgono quotidianamente nei nostri territori diocesani”. È prevista per martedì 22 novembre, alle ore 12.30 presso la sala “Conferenza episcopale Triveneto”, Centro Cardinale Urbani (via Visinoni, 4/c), Venezia-Zelarino, la presentazione del report sulla grave marginalità, prodotto dalle Caritas diocesane, intitolato “E chi è il mio prossimo?”. “Da tempo la delegazione dei direttori Caritas del Nord Est, sentiva l’esigenza di dotarsi di uno strumento agile, relativamente semplice nella lettura che però fotografasse quale fosse la situazione nelle nostre città delle persone senza dimora”, spiegano i promotori. “Un lavoro non facile ma riuscito grazie alla equipe di Os.Car. (Osservatorio Caritas delle povertà e delle risorse) che ha stilato il dossier”. “Nel 2015, i servizi delle Caritas del Nord-Est hanno incontrato quasi 17.500 persone e registrato quasi 60mila accessi complessivi. Le diverse diocesi del Nord est contano 206 strutture dedicate all’accoglienza di persone in grave e gravissima marginalità sociale. Il Report ne ha censite 130”.
“Ma come agisce il mondo Caritas rispetto questo fenomeno? Quale l’approccio? Chi sono le persone accolte e perché vivono per strada? Quanti tra operatori e volontari sono impegnati nell’accoglienza e nell’importante compito di aiutare le comunità a riscoprire a loro volta l’accoglienza? Quale il nuovo approccio di Caritas che punta alla ‘vita in comunità’ piuttosto di quella ormai datata della vita in comunità di accoglienza”?. A queste e altre domande risponderanno in conferenza stampa: don Marino Callegari, delegato Caritas Nord-Est – direttore Caritas Chioggia; don Giovanni Sandonà, già delegato Osservatorio povertà – già direttore Caritas Vicenza; Alessandro Sovera, referente Os.Car Caritas Rovigo; Paolo Molinari, referente scientifico – Istituto ricerche economico sociali Friuli Venezia Giulia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori