Liguria: Comitati “Difendiamo i nostri figli” plaudono a creazione di uno sportello per le famiglie

I Comitati “Difendiamo i nostri figli” di Genova, Imperia, La Spezia e Savona “salutano con piacere ed interesse l’approvazione, da parte del Consiglio regionale della Liguria, della mozione che prevede l’impegno della Regione per la costituzione di uno Sportello dedicato alle famiglie, per l’offerta di consigli e informazioni sui temi della legislazione scolastica, del contrasto al bullismo, alla discriminazione e alla diffusione dell’ideologia gender nelle scuole contro la volontà dei genitori”. Inizia con queste parole la nota diffusa dal Comitato “Difendiamo i Nostri Figli” della Liguria in seguito all’approvazione da parte della Regione di punti di ascolto per le famiglie. “Da tempo – continua la nota – i nostri Comitati stanno denunciando la fragilità di molte famiglie e la diffusione nelle scuole di progetti educativi che, travalicando le competenze dell’istituzione scolastica, dimenticano di coinvolgere i genitori e rispettarne i diritti su quegli stessi temi oggi tanto dibattuti (educazione alla salute, educazione sessuale e all’affettività, libertà religiosa, rispetto ed uguaglianza, pari opportunità uomo/donna)”. “I genitori – si legge ancora nel testo – hanno diritto e dovere di educare i figli e le istituzioni pubbliche sono tenute a rimuovere gli ostacoli che intralciano l’esercizio di tali posizioni giuridiche, anche fornendo precise informazioni sulla normativa vigente e incoraggiando le famiglie alla responsabilità educativa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori