Bullismo: Azzolini (Genitori Insieme onlus), “non proteggiamo solo la vittima, educhiamo il bullo”

“L’adolescente responsabile di discriminazione e prevaricazione merita la stessa attenzione della vittima se vogliamo sconfiggere la piaga del bullismo e del cyberbullismo”. A dirlo è stato Fabrizio Azzolini, presidente della Associazione Nazionale Genitori Insieme, nella serata di ieri al termine dalla sessione del convegno intitolato “Hot topics in pediatria e neonatologia”, che si concluderà oggi, presso il Centro Congressi “Hotel Nhow”di Milano. Giunto alla seconda edizione, l’evento organizzato dall’ospedale Fatebenefratelli, rappresenta un momento di scambio nel campo della Pediatria e della Neonatologia. Il presidente di Genitori Insieme ha partecipato alla sessione intitolata “Tendenze e mode giovanili negative”, a cui hanno partecipato, fra gli altri, Michela Vittoria Brambilla, deputata di Forza Italia e presidente della Commissione Bicamerale per l’Infanzia e l’adolescenza, Michele Corradino, Commissario dell’Autorità nazionale Anticorruzione, Elena Ferrara, senatrice Pd e relatrice del ddl a prevenzione e contrasto del cyber bullismo, Luisa Piarulli, presidente dell’Associazione nazionale dei pedagogisti italiani, e Milo Infante, giornalista di Rai 2 che ha moderato gli interventi.
“Nel convegno – ha commentato Azzolini – abbiamo ribadito la necessità di lavorare con i ragazzi attraverso il loro linguaggio. Un esempio è il cortometraggio ‘Vorrei essere Belen’, presentato anche in questa occasione. Genitori Insieme andrà nelle scuole con nuovi progetti per rinsaldare il patto di corresponsabilità al fine di contrastare il fenomeno e tutte le forme di dipendenza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori