Papa Francesco: monsignor Corrado Sanguineti è il nuovo vescovo di Pavia

Monsignor Corrado Sanguineti, della diocesi di Chiavari, finora pro-vicario generale della diocesi, è il nuovo vescovo di Pavia. Lo ha nominato oggi Papa Francesco, accettando così la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Pavia, presentata da monsignor Giovanni Giudici, in conformità al can. 401 §1 del Codice di diritto canonico. La sala stampa vaticana dando notizia della nomina riporta anche alcune note biografiche di mons. Sanguineti: è nato a Milano il 7 novembre 1964. Nel 1983 è entrato nel Seminario vescovile seguendo i corsi alla Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale – Sezione parallela di Genova, dove ha conseguito il baccellierato in teologia. Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 30 ottobre 1988 per la diocesi di Chiavari. Da sacerdote ha frequentato il Pontificio Istituto Biblico di Roma, conseguendo la licenza in scienze bibliche e laureandosi in teologia alla Pontificia Università della Santa Croce. Ha svolto diversi incarichi pastorali nella diocesi di Chiavari. Dal 2013 ad oggi è parroco delle parrocchie di san Colombano in Vignale e di san Martino del Monte in San Colombano Certenoli, e prevosto della cattedrale di N.S. dell’Orto; dal 2005 ad oggi è direttore e docente dell’Istituto di scienze religiose “Mater Ecclesiae” di Chiavari, pro-vicario generale, membro del Consiglio presbiterale diocesano, del Collegio dei consultori e del Consiglio pastorale diocesano. Inoltre, è docente di Sacra Scrittura presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale – Sezione di Genova; incaricato diocesano per la formazione del clero; presidente della consulta per la cultura; referente diocesano del “Progetto Culturale” della Cei e prefetto degli studi del Seminario diocesano.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori