Elezioni europee: conto alla rovescia -8. Renee (insegnante francese), “i nostri alunni hanno doppia nazionalità francese ed europea”

“Insegniamo ai nostri alunni in un percorso di cittadinanza a interessarsi a tutto quello che è ‘elezioni’, perché sono molto lontani dalla politica in generale e allora, presentando loro il parlamento, li interessiamo”. Lo dice Renee, insegnante di Sézanne, in Francia, intervistata dal Sir a pochi giorni dalle elezioni europee. “Cerchiamo di renderli più vicini a questa politica e di mostrare loro anche che hanno una doppia nazionalità: francese ed europea – aggiunge la docente -. E con tutto questo lavoro, anche se sono molto giovani e non ancora maggiorenni per votare, prepariamo il terreno per il futuro e cerchiamo di sensibilizzarli anche alle politiche che non toccano solo la Francia”. Ma l’esempio indicato dall’insegnante è quello della Politica agraria comune, “perché siamo una regione agricola”. “Allora cerchiamo di interessarli attraverso questo elemento e far loro capire che è molto importante andare a votare e avere un percorso di cittadinanza”.

Altri articoli in Europa

Europa