Quando la poesia spezza le catene. Piero: madre

Dodici detenuti per dodici poesie, il Sir dà voce al progetto “FreeFromChains (liberi dalle catene)” che dà voce ad alcuni carcerati di Rebibbia. La poesia come strumento e opportunità di tornare a parlare e fare chiarezza dentro di sé.

L’infanzia dei giochi poveri ma felici, la voce di una mamma forse troppo giovane per saper esprimere il suo amore, ma che il bambino ora cresciuto riconosce nel semplice gesto del preparare la cena.

Madre

Nella solitudine dell’anima
riaffiorano ricordi
legati insieme dal tempo
di quando ancora bambino
correvo a perdifiato
dietro ad una palla
fatta di stracci e di speranza
e alle prime stelle della sera
la tua voce di madre acerba
arrivava, dalla finestra della cucina
giù, nel cortile
a dirmi che quell’amore
che non sapevi dare
era dentro un piatto caldo
pronto da mangiare…

Altri articoli in Italia

Italia