In 13 dall’America del Sud

Agnelo Majella, Assis Damasceno, Bergoglio, Cipriani Thorne, Errázuriz Ossa, López Rodríguez, Ortega Y Alamino, Rodríguez Maradiaga, Salazar Gómez, Scherer, Terrazas Sandoval, Urosa Savino, Vela Chiriboga

Sono 26 i membri latinoamericani del collegio cardinalizio, dei quali 16 entrano in Conclave. Restano invece fuori, per aver superato gli 80 anni d’età, i brasiliani Arns, De Araujo, Falcao e Scheid, gli argentini Mejia e Karlic, i colombiani Castrillon Hoyos e Rubiano Saenz, il nicaraguense Obando Bravo e il cileno Medina Estevez. Tre elettori (Braz de Aviz e Sandri, oltre al prefetto emerito Hummes) fanno parte della Curia Romana. I restanti 13, dei quali seguono le schede biografiche, provengono da Brasile (3), Argentina, Perù, Cile, Santo Domingo, Cuba, Honduras, Colombia, Bolivia, Venezuela ed Ecuador.

Geraldo Agnelo Majella (Juiz de Fora [Stato di Minas Gerais, Brasile], 19.10.1933) – (Foto e cenni biografici)
Arcivescovo emerito di São Salvador da Bahia (Brasile), ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale nel 1957 ed episcopale nel 1978. Vescovo diocesano di Toledo (1978-1982), arcivescovo metropolita di Londrina (1982-1991), il 16 settembre 1991 Giovanni Paolo II lo ha nominato segretario della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti. Ha fatto ritorno in Brasile nel 1999, come arcivescovo metropolita di São Salvador da Bahia, diocesi che ha guidato fino al 2011. Vicepresidente del Celam (1999-2003), quindi presidente della Conferenza episcopale del Brasile (2003-2007). È stato presidente della V Conferenza generale dell’episcopato latinoamericano e dei Caraibi (Aparecida, maggio 2007). Dal beato Giovanni Paolo II creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001.

Raymundo Assis Damasceno (Capela Nova [Stato di Minas Gerais e arcidiocesi di Mariana, Brasile], 15.02.1937) – (Cenni biografici)
Arcivescovo metropolita di Aparecida (Brasile), sacerdote dal 1968 e vescovo dal 1986, dapprima come ausiliare di Brasília (1986-2004), quindi arcivescovo di Aparecida dal 2004. Membro della Commissione episcopale del dipartimento di catechesi del Celam (1987-1991) e segretario generale dal 1991 al 1995, in tale veste è stato segretario generale alla IV Conferenza generale dell’episcopato latinoamericano, svoltasi nel 1992 a Santo Domingo. Presidente del Celam per il quadriennio 2007-2011, dal maggio 2011 è presidente della Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile. Da Benedetto XVI creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 20 novembre 2010.

Jorge Mario Bergoglio (Buenos Aires [Argetina], 12.12.1936) – (Foto e cenni biografici)
Arcivescovo di Buenos Aires (Argentina) e ordinario per i fedeli di rito orientale residenti in Argentina e sprovvisti di ordinario del proprio rito, gesuita, è stato ordinato sacerdote nel 1969. Nel 1992 Giovanni Paolo II lo ha nominato vescovo ausiliare di Buenos Aires; promosso arcivescovo coadiutore nel 1997, nel 1998 è divenuto arcivescovo di Buenos Aires per successione, alla morte del cardinale Quarracino. Relatore generale aggiunto alla X Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi (ottobre 2001), dal 2005 al 2011 è stato presidente della Conferenza episcopale argentina. Dal beato Giovanni Paolo II creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001.

Juan Luis Cipriani Thorne (Lima [Perù], 28.12.1943) – (Foto e cenni biografici)
Arcivescovo di Lima e primate del Perù, nel 1962 ha chiesto di essere ammesso nella prelatura dell’Opus Dei nel 1962. Sacerdote dal 1977, ordinato vescovo nel 1988, è stato dapprima nominato ausiliare di Ayacucho (1988-1991), quindi amministratore apostolico (1991-1995) e arcivescovo di Ayacucho (1995-1999). Nel 1999 è stato promosso arcivescovo di Lima. Nel gennaio 2000 è stato eletto secondo vicepresidente della Conferenza episcopale peruviana. Dal beato Giovanni Paolo II creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001.

Francisco Javier Errázuriz Ossa (Santiago de Chile [Cile], 05.09.1933) – (Foto e cenni biografici)
Arcivescovo emerito di Santiago de Chile (Cile), in gioventù ha dato origine al movimento di Schönstatt in Cile. Sacerdote dal 1961, dal 1974 al 1990 superiore generale del suo istituto (Padri di Schönstatt) e presidente del Consiglio internazionale dell’Opera di Schönstatt. Nel dicembre 1990 nominato arcivescovo e segretario della Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica, ha ricevuto l’ordinazione episcopale dalle mani di Giovanni Paolo II il 6 gennaio 1991. Vescovo di Valparaíso dal 1996, nel 1998 è divenuto arcivescovo di Santiago de Chile, diocesi che ha retto fino al 2010. Presidente della Conferenza episcopale del Cile (1998-2004), del Celam (2003-2007) e della V Conferenza generale dell’episcopato latinoamericano e dei Caraibi (Aparecida, maggio 2007). Dal beato Giovanni Paolo II creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001.

Nicolás De Jesús López Rodríguez (Barranca [diocesi di La Vega, Repubblica dominicana], 31.10.1936) – (Foto e cenni biografici)
Arcivescovo di Santo Domingo (Repubblica Dominicana), ordinario militare per la Repubblica dominicana, sacerdote dal 1961. Quando venne eretta la nuova diocesi di San Francisco de Macorís, il 16 gennaio 1978, fu nominato primo vescovo e il mese seguente ricevette l’ordinazione episcopale. Nel 1981 promosso alla sede arcivescovile metropolitana di Santo Domingo. Dal 2009 è presidente della Conferenza dell’episcopato dominicano, incarico già ricoperto dal 1984 al 2002. Dal beato Giovanni Paolo II creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 28 giugno 1991.

Jaime Lucas Ortega y Alamino (Jagüey Grande [diocesi e provincia di Matanzas, Cuba], 18.10.1936) – (Foto e cenni biografici)
Arcivescovo di San Cristóbal de La Habana (Cuba), è stato ordinato sacerdote nel 1964 Dal 1966 al 1667 è stato internato nei campi di lavoro. Nel 1978 nominato vescovo di Pinar del Río, ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 14 gennaio 1979. Nel 1981 è stato promosso arcivescovo di San Cristóbal de La Habana. È stato per quattro volte (1988-1998 e 2002-2006) presidente della Conferenza dei vescovi cattolici di Cuba, partecipando in questa veste alla IV Conferenza dell’episcopato latinoamericano a Santo Domingo. Dal 1995 al 1999 è stato secondo vicepresidente del Celam. Dal beato Giovanni Paolo II creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 26 novembre 1994.

Oscar Andrés Rodríguez Maradiaga (Tegucigalpa [Honduras], 29.12.1942) – (Foto e cenni biografici)
Arcivescovo di Tegucicalpa (Honduras), salesiano, sacerdote dal 1970. È stato nominato vescovo ausiliare di Tegucigalpa nel 1978; amministratore apostolico della diocesi di Santa Rosa de Copán dal 1981 al 1984, amministratore apostolico della diocesi di San Pedro Sula tra il 1993 e il 1995, dal 1993 è arcivescovo di Tegucigalpa. Dal 1997 è presidente della Conferenza episcopale dell’Honduras e dal 2007 presidente di Caritas Internationalis; è altresì stato vicepresidente di Caritas Honduras (1979-1988), segretario generale della Conferenza episcopale dell’Honduras (1980-1988), presidente del Celam (1995-1999). Dal beato Giovanni Paolo II creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001.

Rubén Salazar Gómez (Bogotá [Colombia], 22.09.1942) – (Foto e cenni biografici)
Dal 2010 arcivescovo metropolita di Bogotá (Colombia), è sacerdote dal 1967. Ha ricevuto l’ordinazione episcopale nel 1992, essendo stato nominato vescovo di Cúcuta, diocesi che ha retto fino al 1999. Designato amministratore apostolico della prelatura di Tibú nel 1995 e, dal 1998 al 1999, per l’arcidiocesi di Nueva Pamplona, nel 1999 è stato promosso alla sede arcivescovile di Barranquilla (ricoprendo anche l’incarico di amministratore apostolico di Riohacha fino al 2001 e dal 2004 al 2005). Nel 2008 è stato eletto presidente dei vescovi della Colombia, incarico confermatogli per un secondo triennio nel 2011. È primo vicepresidente del Celam. Da Benedetto XVI creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 24 novembre 2012.

Odilo Pedro Scherer (São Francisco [Brasile], 21.09.1949) – (Cenni biografici)
Arcivescovo metropolita di San Paolo (Brasile), ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale nel 1976. Nel 2001 nominato ausiliare dell’arcivescovo di San Paolo, ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 2 febbraio 2002. Dal 2003 al 2007 è stato segretario generale della Conferenza episcopale brasiliana. Dal 2007 è arcivescovo di San Paolo, succeduto nell’incarico al cardinale Hummes. Sempre nel 2007 ha svolto l’incarico di segretario generale aggiunto della V Conferenza generale dell’episcopato latinoamericano e dei Caraibi. Da Benedetto XVI creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 24 novembre 2007.

Julio Terrazas Sandoval (Vallegrande [Bolivia], 7.03.1936) – (Foto e cenni biografici)
Arcivescovo di Santa Cruz de la Sierra (Bolivia), redentorista, è il secondo cardinale nella storia della Bolivia e il primo boliviano di nascita. Sacerdote dal 1962 e vescovo dal 1978. Nominato dapprima ausiliare dell’arcidiocesi di La Paz, nel 1982 è stato promosso alla sede vescovile di Oruro. Nel 1991 nominato arcivescovo di Santa Cruz de la Sierra. Presidente della Conferenza episcopale boliviana dal 1985 al 1991 e dal 2006 al 2012, è stato tra l’altro presidente della delegazione dei vescovi boliviani al Sinodo speciale per l’America nel 1997. Dal beato Giovanni Paolo II creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001.

Jorge Liberato Urosa Savino (Caracas [Venezuela], 28.08.1942) – (Foto e cenni biografici)
Arcivescovo metropolita di Caracas (Venezuela), ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale nel 1967 e quella episcopale nel 1982. Vescovo ausiliare di Caracas (1982-1990), quindi secondo arcivescovo di Valencia en Venezuela (1990-2005), dal 2005 è arcivescovo di Caracas. Dal 2003 al 2009 è stato secondo vicepresidente della Conferenza episcopale venezuelana. Da Benedetto XVI creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 24 marzo 2006.

Raúl Eduardo Vela Chiriboga (Riobamba [Ecuador], 01.01.1934) – (Cenni biografici)
Arcivescovo metropolita emerito di Quito (Ecuador), nel 1957 è stato ordinato sacerdote. Nel 1968 designato sottosegretario della Conferenza episcopale ecuadoriana, incarico che ha ricoperto fino al 1970, quando è stato eletto segretario generale. Nel 1972 nominato vescovo ausiliare di Guayaquil, dal 1975 al 1989 è stato vescovo di Azogues. Nel 1989 è stato trasferito alla sede titolare di Pauzera e nominato ordinario militare per l’Ecuador. Nel 1998 ha rinunciato alla sede titolare di Pauzera, continuando a svolgere il ministero come vescovo ordinario militare. Promosso alla sede arcivescovile di Quito nel 2003, ha retto l’arcidiocesi fino al 2010. Da Benedetto XVI creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 20 novembre 2010.

(07 marzo 2013)

Altri articoli in Dossier

Dossier