“Comunicare il sorriso di Dio”: a lezione da don Giovanni Benvenuto

Ogni lunedì, da aprile di quest'anno, don Benvenuto offre un video di pochi minuti nel quale offre alcuni consigli su come utilizzare al meglio le regole per una buona comunicazione. Tra i temi trattati: comunicazione efficace; relazioni interpersonali; imparare ad ascoltare; comunicazione empatica. Si tratta di vere e proprie "pillole di comunicazione" rivolte a tutti, credenti e non credenti, e condensate in brevi video di 5-7 minuti completamente realizzati in proprio dal sacerdote genovese

Don Giovanni Benvenuto

“Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date”. Quella di don Giovanni Benvenuto per la comunicazione è “una passione cresciuta negli anni”. Ideatore e creatore di vari siti web ha da poco ampliato la sua passione con l’apertura del canale YouTube “Comunicare il sorriso di Dio”. “L’idea – spiega il sacerdote genovese – è nata dai corsi di comunicazione che ho seguito in questi anni, una passione che ho sempre avuto, fin dai primi siti internet, con lo scopo di mettere in circolo idee e materiale utile per la catechesi e la pastorale. ‘Comunicare il sorriso di Dio’ non è un discorso solamente religioso o rivolto primariamente ai fedeli quanto piuttosto la speranza di far crescere, nella nostra vita e nella nostra comunicazione quotidiana, atteggiamenti che trasmettano positività per diventare noi stessi veicoli di positività. È un atteggiamento universale, valido per tutti gli uomini, e per il cristiano riguarda anche la capacità di comunicare il sorriso, la misericordia e la bontà di Dio”. Don Giovanni sottolinea che, “se noi cristiani impareremo a comunicare meglio, non soltanto avremo una vita più ricca, ma saremo anche facilitati nella nostra missione di annunciare il Vangelo”.

Ogni lunedì, da aprile di quest’anno, don Benvenuto offre un video di pochi minuti nel quale offre alcuni consigli su come utilizzare al meglio le regole per una buona comunicazione.

Tra i temi trattati: comunicazione efficace; relazioni interpersonali; imparare ad ascoltare; comunicazione empatica. Si tratta di vere e proprie “pillole di comunicazione” rivolte a tutti, credenti e non credenti, e condensate in brevi video di 5-7 minuti completamente realizzati in proprio dal sacerdote genovese. Grazie, infatti, all’utilizzo di un linguaggio non specialistico, ma aperto a tutti, don Giovanni pubblica riflessioni nelle quali ciascuno, al di là delle convinzioni più profonde, possa ritrovarsi. Sono già diverse migliaia gli utenti che seguono i suoi video e partecipano al canale interagendo con i commenti ai video. “Grazie per aiutarci a vivere meglio!” scrive Flavia. “È stato bellissimo incontrarti in questi video. Caro don Giovanni i tuoi incontri ascoltati dal vivo, mi aiutano a rendere più feconde le mie relazioni di prete. Grazie davvero” aggiunge don Gianni. E ancora: “Grazie mille d.Giovanni, le sue riflessioni sono perle che mi illuminano il cammino” dice ancora Manuela.

“Come sacerdote e parroco – aggiunge – ho quotidianamente l’occasione e il piacere di comunicare, sia dal pulpito, sia a livello interpersonale, sia in riunioni pastorali o di altro tipo. Credo che

la qualità della nostra vita dipenda moltissimo dalla qualità della nostra relazione con gli altri.

Infatti, se sappiamo comunicare, comunicare diventa un piacere, per noi e per le persone a cui ci rivolgiamo, e una buona comunicazione parte da un atteggiamento interiore di positività e di sincera apertura all’altro”.

“Migliora la tua comunicazione, migliorerà la tua vita” dice ancora don Giovanni, quasi con uno slogan, convinto che “se siamo capaci di comunicare meglio, allora anche la nostra vita migliora”. Infatti, “le persone che hanno una vita piena interagiscono bene con gli altri, trasmettono amore, positività e solarità e ricevono indietro lo stesso atteggiamento”. La passione di don Giovanni per la comunicazione è cresciuta con il tempo.

“Leggevo libri, ascoltavo podcast e quando ho iniziato a percepire i risultati ho pensato di mettere a disposizione di altri quello che io, a mia volta, avevo ricevuto ricordandomi del precetto evangelico ‘Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date'”.

Don Giovanni Benvenuto, è nato a Genova il 23 ottobre del 1971. Cresciuto nel quartiere di Marassi, è stato ordinato sacerdote il 26 maggio 1996 dall’allora Arcivescovo di Genova Dionigi Tettamanzi. Attualmente è parroco di due grandi parrocchie del ponente genovese. Collabora con l’Ufficio Comunicazioni sociali diocesano ed il sito web che aveva realizzato per la diocesi di Genova è rimasto attivo per vari anni. Come programmatore è particolarmente conosciuto nel “web cattolico” grazie a qumran2.net, forse la più completa banca dati nella quale poter condividere e cercare risorse per la formazione, la catechesi, la pastorale e l’evangelizzazione. Sua anche l’idea di pretionline.it il servizio attivo dal 1997 per “dare a chiunque la possibilità di mettersi a contatto con un prete” e per “favorire il contatto e lo scambio tra tutti i preti collegati alla rete”. Per ascoltarlo, basta andare su YouTube e digitare “Comunicare il sorriso di Dio”.

Altri articoli in Chiesa

Chiesa