Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Notizie Sir del giorno: Messaggio Papa comunicazioni sociali, elicottero 118 precipitato in Abruzzo, maternità surrogata, Brexit

Comunicazioni sociali: messaggio di Papa Francesco, il Vangelo “occhiale per decifrare la realtà”

“Spezzare il circolo vizioso dell’angoscia e arginare la spirale della paura, frutto dell’abitudine a fissare l’attenzione sulle ‘cattive notizie'”. È il richiamo di Papa Francesco nel Messaggio per la 51a Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, rivolto a quanti “ogni giorno ‘macinano’ tante informazioni per offrire un pane fragrante e buono a coloro che si alimentano dei frutti della loro comunicazione”. L’invito è “a una comunicazione costruttiva che, nel rifiutare i pregiudizi verso l’altro, favorisca una cultura dell’incontro” per “guardare la realtà con consapevole fiducia”. E, per i cristiani, “l’occhiale adeguato per decifrare la realtà non può che essere quello della buona notizia, a partire da la Buona Notizia per eccellenza”, il Vangelo. (clicca qui; con una nota di don Ivan Maffeis)

Abruzzo: precipita elicottero del 118, sei morti

Precipita nell’aquilano, tra il capoluogo e Campo Felice, un elicottero del 118 impegnato nel soccorso di uno sciatore. Sei le vittime. “Ci raggiunge un’altra notizia drammatica in questo tempo segnato da grandi sofferenze. Rimaniamo attoniti”, commenta al Sir monsignor Giuseppe Petrocchi, arcivescovo de L’Aquila. (clicca qui)

Maternità surrogata: stop dalla Corte europea dei diritti dell’uomo

“La relazione tra i ricorrenti e il bambino non rientra nell’ambito della vita familiare”. Così la Grande Chambre della Corte europea dei diritti dell’uomo si esprime nella sentenza emessa oggi in relazione al caso “Paradiso-Campanelli contro Italia”. Il caso riguarda una coppia italiana che nel 2011, in Russia, aveva ottenuto da una “madre surrogata” un bambino, senza aver alcun legame biologico. Secondo la legge russa, la coppia ha potuto registrare il bambino come proprio figlio, ma al rientro in Italia il tribunale si è rifiutato di riconoscere il bambino figlio della coppia e, dopo avere appurato che non esisteva alcun legame biologico, aveva disposto che il bambino – che all’epoca aveva otto mesi – venisse sottratto alla cura dei ricorrenti, affidandolo poi in adozione a un’altra famiglia. Laura Palazzani (vicepresidente del Comitato nazionale per la bioetica) al Sir: sentenza che “pone dei paletti” e “fa giurisprudenza a livello internazionale”. (clicca qui)

Brexit: Corte suprema, voti il parlamento di Westminster

Spetta al Parlamento di Westminster la decisione d’invocare l’articolo 50 del Trattato sull’Unione europea, che avvierebbe la Brexit. La Suprema Corte, il tribunale di ultima istanza britannica, ha dato torto alla premier Theresa May, che aveva sostenuto di avere, in virtù del risultato referendario, il potere di avviare il processo di divorzio tra la Gran Bretagna e gli altri ventisette Paesi Ue. Ma la sentenza “non cambierà nulla”, dal momento che il premier “ha la maggioranza alla Camera dei Comuni” e “la maggior parte dei parlamentari ha paura di andare nella direzione opposta alla volontà popolare”, commenta Steve Coulter, docente di politica economica europea alla London School of Economics. (clicca qui)

Vescovi Ue: documento Comece su “salute mentale in Europa ed etica cristiana”

Il panorama europeo presenta dei “gravi deficit d’iniziative” nel colmare i bisogni di servizi di sanità mentale che si registrano a tutti i livelli generazionali: lo segnala il documento “La salute mentale in Europa e l’etica cristiana” pubblicato dal gruppo di lavoro sull’etica medica della Commissione degli episcopati della Comunità europea (Comece). Il problema focalizzato è l’alto tasso di suicidi in Europa e le risposte per contrastare questo esito delle malattie depressive. (clicca qui)

Repubblica Centrafricana: l’Ospedale Bambino Gesù per la formazione di medici a Bangui

È stato firmato ieri pomeriggio a Bangui, nella Repubblica Centrafricana, un accordo tra l’Ospedale pediatrico Bambino Gesù e i Ministeri competenti del Paese africano per “formare nuovi medici presso l’Università di Bangui al fine di migliorare il servizio offerto dall’ospedale pediatrico della capitale centrafricana”. “L’accordo – riporta una nota del Bambin Gesù – rispecchia la ferma volontà di Papa Francesco di continuare a manifestare con opere concrete la sua prossimità alla Repubblica Centrafricana, che porta quotidianamente nel cuore dalla sua visita pastorale a Bangui del novembre 2015”. (clicca qui)

Cinema: “Fuocoammare” corre per gli Oscar

Annunciate le candidature per l’89ª edizione degli Academy Awards, i Premi Oscar 2017. In concorso il documentario di Gianfranco Rosi, “Fuocoammare”, vincitore dell’Orso d’oro a Berlino. Il dramma di Lampedusa sotto gli occhi del mondo. (clicca qui)

 

© Riproduzione Riservata