Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Sri Lanka: card. Ranjith (Colombo) dopo la frana della discarica, “una politica nazionale per la raccolta dei rifiuti”

Un appello ai leader dello Sri Lanka per “trovare una soluzione ecologica al problema dei rifiuti e non dannosa per le vite delle persone e dell’ambiente” è stato lanciato dal cardinale Malcolm Ranjith, arcivescovo di Colombo, una settimana dopo la frana di una discarica di rifiuti il 14 aprile a Meethotamulla, vicino Colombo, che ha ucciso 32 persone, con 8 dispersi, centinaia di case distrutte e altrettante famiglie sfollate. “Sarebbe necessaria una politica nazionale che affronti il problema dei rifiuti”, ha detto ieri il cardinale Ranjith, invitando anche i cattolici a pregare e aiutare le famiglie coinvolte nella frana. Il governo ha dato istruzioni di trovare un riparo alle famiglie sfollate. Centinaia di persone sono scese in piazza in diverse zone del Paese per protestare contro l’utilizzo delle discariche a cielo aperto, chiedendo invece piani di raccolta differenziata.

© Riproduzione Riservata
Mondo