Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Germania: Chiesa tedesca conferma l’impegno concreto per la Nigeria. Mons. Schick in visita nel Paese

Il presidente della Commissione per la Chiesa internazionale della Conferenza episcopale tedesca (Dbk), l’arcivescovo di Bamberg Ludwig Schick, è in visita di solidarietà in Nigeria dal giorno del Lunedì dell’Angelo sino al prossimo 23 aprile. Il Paese dell’Africa occidentale è la regione scelta quest’anno per l’iniziativa della Dbk “Solidarietà con i cristiani perseguitati e oppressi nel nostro tempo”. In particolare nella Nigeria centrale e nel nord-est del Paese le popolazioni soffrono i conflitti tra musulmani e cristiani, contraddistinti dal terrore di matrice fondamentalista islamica di Boko Haram. L’arcivescovo Schick visiterà principalmente l’arcidiocesi di Jos nella regione del Middle Belt, continuamente colpita negli ultimi anni dagli attacchi terroristici. L’arcivescovo di Jos, mons. Ignatius Kaigama, sta continuamente promuovendo il dialogo cristiano-islamico. La sua amicizia con dignitari islamici della regione ha contribuito più volte a disinnescare i conflitti tra cristiani e musulmani. Kaigama con l’emiro musulmano Kanam nel 2015 fu ospite dei vescovi tedeschi per analizzare i progressi del dialogo cristiano-islamico. Nel suo viaggio, Schick avrà una serie di incontri con i fedeli nelle parrocchie colpite dagli attacchi terroristici e che contano numerosi i propri martiri, oltre che impegnati nel tentativo di ottenere la liberazione dei numerosi cristiani rapiti e tradotti in schiavitù.

© Riproduzione Riservata
Europa