Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Editoria: radiografia del cattolicesimo, nuova ricerca interdisciplinare di Durand e Prudhomme, con 127 collaboratori

“Le monde du catholicisme”: è il titolo del nuovo volume curato da Jean-Dominique Durand e Claude Prudhomme. I due storici, noti in Europa, docenti emeriti dell’Università di Lione, già presidenti dell’Association française d’histoire religieuse contemporaine, hanno coordinato il lavoro di 127 collaboratori, esperti di varie discipline, dalla storia alla teologia, passando per esegesi, liturgia e filosofia. “L’originalità dell’opera – spiega l’editore Laffont – è quella di offrire al lettore un approccio globale al cattolicesimo, dalle sue origini più antiche fino alla sua rilevanza attuale in tutti i continenti”. Interessante l’osservazione che emerge dal lavoro di Durand (che è anche editorialista del Sir) e Prudhomme: “Il cattolicesimo si trova oggi in una situazione paradossale. Sempre più sconosciuto nei Paesi reputati di tradizione cristiana, al punto che una gran parte del suo vocabolario non è più compresa da molti dei nostri contemporanei, esso è al centro di un interesse costante nei media, in grado di suscitare passioni contrapposte nell’opinione pubblica”. Lo sguardo del volume copre tutti i continenti e i diversi ambiti della conoscenza con oltre duemila lemmi. Inoltre la ricerca spazia dall’antichità a Papa Bergoglio, concentrandosi in particolare sull’età contemporanea e, più ancora, sul post-Concilio.

© Riproduzione Riservata
Europa