Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Portogallo: Caritas di Coimbra, progetto sperimentale. Un robot in aiuto degli anziani

Nell’ambito di un progetto internazionale finanziato dall’Unione europea, la Caritas diocesana di Coimbra ha deciso di collaborare fattivamente alla fase sperimentale di un robot capace di offrire un sostegno complementare agli anziani meno autosufficienti nella vita quotidiana. Presentando l’iniziativa alla stampa, il gestore del progetto denominato “GrowMeUp” ha dichiarato che “l’obiettivo è quello di facilitare l’introduzione di questo tipo di tecnolo-gia nel mercato e nella società, in considerazione del fatto che la cura delle persone più anziane si rivelerà una delle maggiori necessità future”. Totalmente fabbricato in Portogallo, l’androide risulta funzionale alla ricerca delle persone all’interno dell’abitazione domestica, ed è in grado di allertare gli assistenti della Caritas o i familiari in caso d’emergenza: “Il robot possiede la capacità di interagire con gli anziani grazie a un sistema di dialogo intelligente, ed è preparato per fornire loro un aiuto nei loro bisogni e nelle loro abitudini, come ad esempio il riscontro di cadute a terra, o l’assunzione delle medicine, al fine di prevenire le problematiche derivanti dal deterioramento della capacità cognitive nella cosiddetta terza età”, ha spiegato Luís Santos. “L’auspicio è che il robot diventi completamente autonomo rispetto all’intervento dell’anziano, essendo già in grado di accorgersi del proprio basso livello di energia e di dirigersi alla sua unità di ricarica”, ha concluso il responsabile del progetto.

© Riproduzione Riservata
Europa