Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Cei: 1 milione di euro dai fondi dell’8xmille per sfollati e vittime del conflitto in Sud Sudan

La presidenza della Cei ha destinato un milione di euro, dai fondi dell’8xmille, per fornire assistenza agli sfollati e alle vittime del conflitto che da anni insanguina il Sud Sudan. Ne dà notizia oggi l’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei, informando che “la somma, attraverso Caritas Italiana, sosterrà interventi di carattere sanitario e nutrizionale di Medici con l’Africa Cuamm, l’ospedale comboniano di Wau e progetti di riabilitazione socio economica della Caritas locale”. La Repubblica del Sud Sudan, indipendente dal 2011, ricorda la Cei, “vive una delle crisi umanitarie più gravi del continente africano a causa del conflitto iniziato nel 2013 e delle violenze perpetrate sulla popolazione da parte delle milizie in lotta. Secondo le Nazioni Unite sono circa 100.000 le persone che stanno rischiando di morire di fame, mentre per 5 milioni e mezzo il medesimo scenario potrebbe presentarsi entro la fine di quest’anno. Quasi due milioni, infine, le persone in fuga dalla guerra e che necessitano di assistenza umanitaria”. Caritas Italiana, informa ancora la Cei, renderà conto della gestione della somma stanziata dalla presidenza al responsabile del Servizio per gli interventi caritativi a favore del terzo mondo.

© Riproduzione Riservata
Chiesa