Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Amatrice: domani presentazione “Ripartiamo dal cuore”, iniziativa a favore degli studenti dei territori colpiti dal sisma

Sarà presentata domani 16 marzo (ore 11), “Ripartiamo dal cuore”, iniziativa di solidarietà per gli studenti dei territori maggiormente colpiti dal sisma, ossia Acquasanta Terme, Arquata del Tronto, Montegallo, Amatrice, Accumuli e Norcia. L’evento si svolgerà presso il Centro Giovani 2.0, accanto alla nuova scuola “Romolo Capranica”, frazione San Cipriano, ad Amatrice. L’iniziativa, promossa dalla società ascolana Giocamondo, vedrà la presenza di sindaci dei comuni terremotati e dirigenti scolastici e l’intervento dello psichiatra Paolo Crepet. Il progetto è patrocinato dai comuni di Amatrice, Accumoli, Arquata del Tronto, Acquasanta Terme, Montegallo, Norcia e Ascoli Piceno. L’iniziativa consiste nel mettere a disposizione degli alunni 15 vacanze studio, per un valore di 30.000 euro per i giovani dai 7 ai 19 anni così suddivise: 5 soggiorni Italia junior per bambini delle elementari dai 7 agli 11 anni, 5 soggiorni Italia senior per ragazzi delle medie dagli 11 ai 14 anni e 5 soggiorni estero per ragazzi delle superiori in età compresa dai 14 ai 19 anni. Sarà possibile scegliere la lingua da studiare, per coloro che andranno all’estero, tra inglese e spagnolo. I soggiorni saranno di due settimane e si svolgeranno nel periodo compreso tra giugno e agosto 2017.

“Il progetto “Ripartiamo dal cuore”, affermano dall’azienda, “vuole dare un contributo alla ricostruzione di questo territorio gravemente ferito dal sisma, ripartendo dalla cultura e dalle attività didattiche, per dare un segno di normalità ai ragazzi e nel contempo stimolarli. Dare risalto alla scuola e alle sue attività, con tale tipo di iniziative, è da considerarsi un elemento fondamentale per la ripartenza di queste zone. La ricostruzione non ha senso se non si riesce a mantenere il tessuto sociale e quindi creare opportunità proprio nelle scuole dei comuni più colpiti vuol dire aiutare i ragazzi nei territori dove sono nati e cresciuti, facendo loro capire che si può ricominciare senza perdere la speranza”. Sul sito www.ripartiamodalcuore.org è possibile contribuire a una raccolta fondi destinata a finanziare altre borse di studio, per coinvolgere un numero maggiore di ragazzi che rientrano nella graduatoria che sarà pubblicata entro il 15 aprile.

© Riproduzione Riservata
Italia