Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: a Roma Tre, “le guerre cominciano nel cuore”. Università è “luogo dove si può dialogare, dove c’è posto per tutti”

Roma, 17 febbraio 2017: Papa Francesco all’Università Roma Tre (Siciliani-Gennari/SIR)

“Le guerre non incominciano là, cominciano nel tuo cuore, nel nostro cuore: quando io non sono capace di aprirmi agli altri, di rispettare gli altri, di parlare con gli altri , di dialogare con gli altri, lì incomincia la guerra”. A spiegarlo agli studenti, nel suo discorso a braccio pronunciato oggi durante la visita all’Università Roma Tre, è stato il Papa. “Quando non c’è dialogo a casa, quando invece di parlare si grida o si sgrida, o quando siamo a tavola e invece di parlare ognuno col suo telefonino sta parlando, sì, ma con altri”, l’esempio citato da Francesco: “Quel germe è l’inizio della guerra, perché non c’è dialogo. E questo è il fondamento. E questo dice tanto all’università”. Nella visione del Papa, infatti, “l’università è il posto dove si può dialogare, dove c’è posto per tutti: quello che la pensa così, quello che la pensa nell’altro modo…”. “Dialogare è proprio dell’università”, ha rimarcato Francesco: “Una università dove soltanto si va a scuola, si sente il professore o la professoressa e poi si torna a casa, non è un’università. L’università deve avere questo lavoro artigianale del dialogo. Sentire le lezioni, la saggezza dei professori, ma il dialogo, la diffusione: questo è importante”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa