Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Filippine: agguato a Bohol, assassinata ambientalista

(DIRE – SIR) – Un avvocato in prima fila nelle denunce di progetti e attività economiche dannose per l’ambiente è stato ucciso nell’isola di Bohol, in una regione centrale delle Filippine: lo hanno riferito oggi responsabili della polizia locale. Mia Manuelita Mascarina-Green, questo il nome della vittima, 49 anni, è stata uccisa a colpi di arma da fuoco da un commando di quattro uomini che l’ha affiancata mentre era alla guida della sua automobile con al fianco i figli. Secondo Kalikasan, un’organizzazione non governativa specializzata, nelle Filippine negli ultimi 15 anni sono stati assassinati ben 112 attivisti impegnati nella difesa dell’ambiente. Già 12 gli omicidi eseguiti dopo l’entrata in carica, lo scorso anno, del presidente Rodrigo Duterte. (www.dire.it)

© Riproduzione Riservata
Mondo