Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Carpi, sabato 11 marzo convegno “Ora vedrete il Tempio completato” in vista della riapertura della cattedrale

Sarà “Ora vedrete il Tempio completato – il ricordo visibile della Luce Invisibile” il tema del convegno per giornalisti che si terrà sabato 11 marzo, dalle 9 alle 13, presso l’auditorium Loria a Carpi. L’iniziativa precederà la riapertura della cattedrale di Santa Maria Assunta, in programma per sabato 25 marzo, dopo quasi cinque anni dal sisma che nel maggio 2012 ha colpito il territorio emiliano. L’evento è promosso dal settimanale carpigiano “Notizie” e dall’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali, con il patrocinio di Regione Emilia Romagna, Città di Carpi e Ordine dei giornalisti (Odg) dell’Emilia Romagna, in collaborazione con Ucsi e Fisc. Dopo i saluti di don Ivan Maffeis, direttore dell’Ufficio per le comunicazioni sociali della Cei, Giuseppe Caffulli, consigliere nazionale dell’Ucsi, e Alberto Bellelli, sindaco di Carpi, prenderà il via la prima tavola rotonda “Dal maggio 2012 ad oggi: cosa resta da fare – La ricostruzione dei luoghi di culto”. Moderati da Antonio Farnè, presidente dell’Odg dell’Emilia Romagna, interverranno mons. Francesco Cavina, vescovo di Carpi, Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna, e Palma Costi, assessore regionale alla ricostruzione post sisma. Una seconda tavola rotonda sarà, invece, su “L’Aquila – Carpi – San Severino (Mc): seminare speranza tra le macerie”. Si confronteranno Claudio Tracanna, Ermanno Caccia e Marco Staffolani, responsabili dei periodici delle aree terremotate, moderati da Chiara Genisio, vicepresidente nazionale della Fisc. A chiudere il convegno l’intervento di Vittorio Sgarbi, moderato da Antonio Gaspari, direttore Zenit e Frammenti di pace.

© Riproduzione Riservata
Territori