Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti, itinerari formativi per operatori pastorali

Un progetto formativo per gli operatori pastorali “caratterizzato da 3 aree comuni (#famiglie solidali – #cerca la strada – #dialogo col mondo)”, individuate con la volontà di “offrire ai laici un’opportunità di approfondimento e di confronto su temi che ci coinvolgono nella lettura dei segni dei tempi”. Lo promuove la diocesi di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti, presentando un ciclo d’incontri “caratterizzati dal confronto e dall’elaborazione di progetti da realizzare in diocesi e nelle parrocchie”. Dopo il primo appuntamento, lunedì scorso, con don Michele Falabretti (responsabile del Servizio Cei per la pastorale giovanile), questa sera alle 19.30 interverrà don Gianni Caliandro, rettore del Pontificio seminario regionale pugliese “Pio XI” di Molfetta. Gli altri appuntamenti si terranno fino a maggio: in particolare, mercoledì 8 marzo interverrà Ernesto Olivero, fondatore del Sermig, mentre l’incontro conclusivo, il 26 maggio, sarà con Filippo Ceretti, docente alla Pontificia Università lateranense.  Tutti gli appuntamenti si tengono al Centro giovanile “Benedetto XIII” a Gravina in Puglia (Bari) e “sono pensati principalmente per coloro che si occupano o si occuperanno delle specifiche aree pastorali: animatori gruppi famiglia, centri d’ascolto Caritas, referenti accoglienza migranti (#FamiglieSolidali); animatori gruppi giovanili, docenti di religione, animatori gruppi vocazionali e catechisti (#CercaLaStrada); chi opera nell’ambito del lavoro, dell’ecumenismo, delle comunicazioni sociali (#DialogoColMondo)”.

© Riproduzione Riservata
Territori