Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Dottrina sociale Chiesa: card. Marx, “al centro non c’è l’ambiente, ma la persona”. “Non si risolvono i problemi affrontandoli singolarmente”

“Non si riuscirà a salvaguardare l’ambiente senza un’economia funzionante e senza offrire a tutti gli uomini la possibilità di sviluppare i loro doni, così come non si riuscirà ad affrontare il problema della povertà con un’economia debole e senza un’adeguata cura dell’ambiente”. Lo ha assicurato il cardinale Reinhard Marx, arcivescovo di Monaco e Frisinga, durante la conferenza stampa di presentazione del terzo premio internazionale “Economia e società” e del convegno internazionale della Fondazione “Centesimus Annus-Pro Pontifice”, che si svolgerà in Vaticano dal 18 al 20 maggio sul tema: “Alternative costruttive in un’era di incertezza globale”. “Non si possono risolvere gli enormi problemi del mondo odierno affrontandoli singolarmente”, ha ammonito Marx sulla scorta del libro di uno dei premiati, Markus Vogt, il quale “rifiuta la visione che vorrebbe fare dell’ecologia una nuova dottrina della salvezza”. “Al centro della Dottrina sociale della Chiesa non sta l’ambiente, ma la persona, e l’ambiente diventa decisivo in quanto la persona ne abbisogna”, ha sottolineato il cardinale, secondo cui “serve un pensiero complesso, capace di illuminare i nessi tra le diverse problematiche”. Di qui la necessità di affrontare il tema della sostenibilità “secondo diverse prospettive, etica, teologica, scientifica, sociologica e anche politica”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa