Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Card. Martini: Garzonio (Ambrosianeum), “una visione profetica che illumina la Chiesa dell’oggi e immagina quella del futuro”

“Quella di Martini è una visione profetica perché prospettica, che illumina la Chiesa dell’oggi e immagina quella del futuro. Pensiamo alla ‘Chiesa in uscita’ di Bergoglio”. Lo afferma Marco Garzonio, giornalista del “Corriere della Sera” e presidente della Fondazione Ambrosianeum, in un’intervista al Sir in occasione del 90° della nascita di Carlo Maria Martini, il cardinale che guidò l’arcidiocesi di Milano dal 1979 al 2002. Per Garzonio, le iniziative che si moltiplicano in questi giorni nel ricordo del gesuita scomparso nel 2012 servono “per verificare la continuità della semina evangelica che viene dal cardinale, la freschezza e attualità di un messaggio che dura nel tempo e che ancora oggi ci interroga”. Molti sono i “punti di contatto” tra Martini e Papa Francesco: “Potremmo partire dall’idea martiniana sul governo della Chiesa attraverso una ‘dimensione collegiale’”, osserva il presidente dell’Ambrosianeum, per il quale “si tratta di un suo antico desiderio che ritroviamo nella ‘sinodalità’ cui ci richiama oggi Papa Francesco”. Inoltre, “Martini insisteva sulla necessità di porsi in ascolto delle famiglie per rispondere ai loro bisogni”, prosegue Garzonio, ricordando che “Francesco ha dedicato due Sinodi a questo tema”. “E poi i giovani – aggiunge – sempre presenti nel pensiero dell’arcivescovo, dalla ‘Scuola della Parola’ in avanti. E ora la Chiesa è chiamata a un nuovo Sinodo proprio sui giovani”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa