Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Avvenire: i temi della prima pagina di domani 16 febbraio. Giovani musulmani ripuliscono chiese a Mosul, fine vita, le vicende del Pd, bocciature alle elementari

Apertura su una buona notizia da Mosul per “Avvenire”. Giovani volontari islamici ripuliscono le chiese colpite dal Daesh nella zona orientale della città, ormai liberata dall’occupazione dello Stato islamico. Un gruppo di adolescenti musulmani, comprese alcune ragazze con il velo, hanno infatti sgomberato i detriti e spazzato il pavimento del santuario dedicato a Maria Immacolata. “È un messaggio ai nostri fratelli cristiani perché tornino nelle loro case”. L’editoriale è dedicato invece al tema del fine vita e alle distorte interpretazioni offerte del caso del settantenne di Montebelluna malato di Sla e sedato prima del decesso. “Cosa abbia spinto allora a profanare la morte del signor Dino arruolandolo come involontario testimonial della campagna mediatica, culturale e politica per ottenere una legge sulle decisioni di fine vita che esalti la libertà individuale e il diritto di scegliere modi e tempi della propria fine – ‘si è fatto addormentare per morire’, il titolo più ricorrente ieri – attiene a un osceno malcostume che fa perno sui ‘casi umani’ per calare sul tavolo dell’opinione pubblica un’irresistibile carta emotiva”, scrive Francesco Ognibene. Al taglio della prima pagina, le vicende politiche del Pd, a rischio scissione. Tra gli altri temi, un dibattito tra lo scrittore Camon e il pedagogista Bertagna sulle bocciature nella scuola elementare. Nella finestra di Agorà-cultura, un’intervista al famoso scrittore Tahar Ben Jelloun.

© Riproduzione Riservata
Italia