Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: nomina mons. Guglielmo Giombanco nuovo vescovo di Patti

Il Papa ha accettato oggi la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Patti, presentata da monsignor Ignazio Zambito, e ha nominato nuovo vescovo di Patti monsignor Guglielmo Giombanco, vicario generale della diocesi di Acireale. Ne dà notizia la Sala Stampa della Santa Sede. Mons. Giombanco è nato a Catania il 15 settembre 1966. Dopo la maturità magistrale ha svolto gli studi filosofici presso lo Studio Teologico di Catania; successivamente è stato inviato al Pontificio Seminario Romano Maggiore per seguire i corsi teologici presso l’Università Lateranense, conclusi con il Baccalaureato in Teologia. Presso la medesima Università ha conseguito il Dottorato in “utroque iure”, frequentando poi lo Studio Rotale. È stato ordinato sacerdote il 7 settembre 1991, incardinandosi nella diocesi di Acireale. Dopo l’ordinazione è stato segretario del vescovo e vice cancelliere della Curia, collaboratore pastorale nella parrocchia Santa Maria del Carmelo in Acireale, promotore di giustizia e difensore del vincolo del Tribunale diocesano, vicario giudiziale, giudice del Tribunale Ecclesiastico Regionale Siculo. Dal 2012 è vicario generale della diocesi di Acireale. Insegna diritto canonico nello Studio Teologico di Catania. È membro del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei Consultori e amministratore della Basilica dei Santi Pietro e Paolo in Acireale. Tra gli altri incarichi, è stato vicario episcopale per il Culto Divino e i Sacramenti; coordinatore della Commissione diocesana per la formazione permanente del Clero; responsabile per i giovani presbiteri; membro della Commissione per gli Scrutini ai Ministeri e all’Ordine Sacro; cappellano del Corpo di Polizia Municipale della Città di Acireale; assistente dell’Associazione per il volontariato nelle unità locali sociosanitarie. Il 13 settembre 2012 è stato nominato Prelato d’onore di Sua Santità. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni di argomento giuridico-canonistico.

© Riproduzione Riservata
Chiesa