Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Paesi Bassi: Consiglio delle Chiese, messaggio per le elezioni. “In gioco i valori della nostra società”

“Auspichiamo una campagna elettorale informativa e chiarificatrice, per poter compiere scelte ben ponderate: sarebbe un peccato se la forma prevalesse sul contenuto, cosa che avverrebbe se la mancanza di rispetto per l’oppositore e una crescente maleducazione del linguaggio” attirassero tutta l’attenzione: lo si legge in un messaggio che il Consiglio delle Chiese dei Paesi Bassi ha pubblicato mentre entra nel vivo la campagna elettorale. Le Chiese auspicano “un tono adatto a un dibattito ben argomentato”, e invitano i 13 milioni di elettori che il 15 marzo rinnoveranno il Parlamento “ad ascoltare criticamente i politici, consapevoli che alcune promesse semplicemente non potranno essere realizzate e non sono credibili”. Le Chiese conoscono “il disagio di un crescente gruppo di connazionali” che si sente inascoltato dalla politica e vogliono “continuare a cercare solidarietà e contatti con le persone, amplificando le loro voci e schierandosi con questa corrente sotterranea”. Si auspica un nuovo parlamento “veramente rappresentativo del popolo” che non ruoti “attorno agli interessi a breve termine dei gruppi”. In gioco sono “i valori su cui si fonda la nostra società nel suo complesso”: le libertà, tra cui “libertà di religione e di espressione, il rispetto per la privacy e la sicurezza, ma anche la solidarietà, l’ospitalità e la garanzia di una buona assistenza”. Ciò vale i Paesi Bassi, ma anche per l’Europa e il mondo intero “di cui i Paesi Bassi fanno parte”.

© Riproduzione Riservata
Europa