Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Messico: trovato morto a Saltillo padre Hernandez Sifuentes, non si avevano notizie dal 3 gennaio

Nel pomeriggio di ieri (ora messicana), quando in Italia era tarda sera, la diocesi di Saltillo (Messico, stato di Coahuila) ha comunicato che il corpo di padre Joaquín Hernández Sifuentes, vicario parrocchiale nella comunità del Sagrado Corazón ad Aurora, è stato trovato senza vita. Del quarantaduenne sacerdote non si avevano più notizie dallo scorso 3 gennaio, giorno in cui sarebbe dovuto partire per un breve periodo di vacanza. La morte di padre Hernández fa seguito a quelle di altre tre sacerdoti messicani, verificatesi a fine 2016. Nel comunicato della diocesi di Saltillo, firmato dal vescovo monsignor Raúl Vera López, si legge: “Confermiamo con profonda tristezza che il nostro fratello Joaquín Hernández Sifuentes, sacerdote diocesano che non ci siamo stancati di cercare con grande speranza di trovare in vita, è passato alla casa del Padre eterno. Questo pomeriggio le autorità ci hanno informato che è stato ritrovato il suo corpo senza vita. Padre Joaquín si caratterizzava per essere una persona che cercava la perfezione in qualsiasi attività si impegnasse; il desiderio di essere sempre creativo nel suo operare si riflette nell’affetto che i fedeli hanno dimostrato anche in questi dieci giorni. Le loro preghiere, le manifestazioni di solidarietà e il coinvolgimento nell’aiutare la ricerca sono state di conforto” alla sua famiglia, alle comunità parrocchiali e al presbiterio diocesano. La camera ardente sarà allestita nel Seminario diocesano di Saltillo domenica 15 gennaio dalle 12 fino a mezzanotte. Lunedì 16, alle ore 10, si terrà la messa esequiale in Cattedrale. Nel comunicato la diocesi ringrazia le autorità giudiziarie per l’attività di ricerca e investigazione di questi giorni ed esprime affettuosa vicinanza alla madre del sacerdote defunto.

© Riproduzione Riservata
Mondo