Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Lituania: plenaria dei vescovi. Beatificazione di mons. Matulionis, riorganizzazione Caritas e pellegrinaggio a Fatima

Nella prima assemblea plenaria del 2017, i vescovi lituani hanno dedicato “molta attenzione alla beatificazione del venerabile arcivescovo Teofilo Matulionis martire”, riferisce la nota pubblicata al termine dei lavori che si sono svolti il 9 gennaio a Kaunas. Il 1° dicembre scorso infatti Papa Francesco ha autorizzato la congregazione per le Cause dei santi a promulgare il decreto riguardo il martirio del Servo di Dio Teofilo Matulionis, arcivescovo di Kaišiadorys (1873-1962), vittima per la sua fede dell’ateismo di Stato del regime comunista. In particolare i vescovi invitano “le diocesi lituane e i fedeli stranieri a recarsi in pellegrinaggio alla cattedrale di Kaišiadorys”, dove è sepolto mons. Matulionis. “Parrocchie, monasteri, organizzazioni cristiane, gruppi di preghiera e tutti i credenti della Lituania sono invitati a unirsi nella preghiera di ringraziamento” per il dono di questa figura luminosa per la Chiesa. Il calendario con le iniziative dell’anno e materiale informativo sono a disposizione sul sito a lui dedicato (www.matulionis.info). Nella plenaria a Kaunas, i vescovi hanno continuato a occuparsi del programma di riorganizzazione della Caritas, approvando “un nuovo statuto dell’organizzazione, che entrerà in vigore il 1° maggio 2017”, riferisce ancora la nota del Segretariato, e hanno deciso di organizzare per l’autunno 2017 “un pellegrinaggio nazionale a Fatima per rendere grazie alla Madonna e chiedere la sua intercessione”.

© Riproduzione Riservata
Europa