Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Ue: Bieńkowska (Commissione), “settore servizi più efficace per cittadini e imprese”. Iniziativa dell’Esecutivo

La commissaria Elżbieta Bieńkowska (foto SIR/CE)

(Bruxelles) “I servizi rappresentano i due terzi dell’economia dell’Ue e creano il 90% dei nuovi posti di lavoro, ma il mercato unico – questo bene prezioso che troppo spesso è dato per scontato – non funziona in modo adeguato per i servizi. Ciò significa non sfruttare potenzialità enormi di crescita e di occupazione. Oggi viene dato nuovo impulso al settore dei servizi per fare dell’Europa un polo mondiale per la fornitura, l’acquisto e lo sviluppo di nuovi servizi”. È il commento di Elżbieta Bieńkowska, commissaria Ue responsabile per il mercato interno, all’iniziativa della Commissione, che oggi ha presentato un pacchetto di misure per rendere “più facile alle imprese e ai professionisti offrire servizi a una potenziale clientela di 500 milioni di consumatori nell’Ue”. “Le misure proposte sono dirette a facilitare ai prestatori di servizi l’adempimento delle formalità amministrative e ad aiutare gli Stati membri a individuare le prescrizioni eccessivamente onerose od obsolete per i professionisti che operano a livello nazionale o transfrontaliero”. Le quattro iniziative concrete adottate oggi dalla Commissione riguardano: una nuova e-card europea dei servizi; valutazione della proporzionalità delle norme nazionali sui servizi professionali; orientamenti per le riforme nazionali in materia di regolamentazione delle professioni; migliore notifica dei progetti di norme nazionali sui servizi. Per ulteriori informazioni: http://europa.eu/rapid/press-release_MEMO-17-11_en.htm.

© Riproduzione Riservata
Europa