Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Repubblica Ceca: Chiesa cattolica, 37 milioni di euro per progetti educativi e sociali

Gli investimenti della Chiesa cattolica in Repubblica Ceca in progetti ed attività sociali, nel campo dell’educazione, della sanità, dei servizi alla persona e della tutela del patrimonio culturale nazionale hanno superato un miliardo (dati 2015) di corone ceche, ossia circa 37 milioni di euro. Invece, gli investimenti finanziari con l’obiettivo di raggiungere un risultato economico hanno raggiunto quota 1,2 miliardi di corone ceche (44 milioni di euro sempre nel 2015; i risultati relativi al 2016 devono ancora essere analizzati). “Lo Stato sta gradualmente riducendo i finanziamenti pubblici alle Chiese e alle organizzazioni religiose, e nel 2030 gli aiuti dell’erario raggiungeranno quota zero. Ecco perché la Chiesa cattolica si sta preparando in maniera responsabile all’autosufficienza economica affinché vi siano sempre risorse monetarie sufficienti per finanziare non solo il proprio lavoro e le proprie attività di base, ma anche per garantire – in linea con la propria missione – sostegno alle persone bisognose, istruzione e assistenza in campo sanitario”, ha spiegato monsignor Jan Graubner, arcivescovo di Olomouc e vice-presidente della Conferenza episcopale ceca. “È per noi fondamentale pensare in termini economici per poter svolgere le nostre attività e offrire i nostri servizi per il bene dei fedeli e di tutta la società ceca”. Info: www.sluzbaverejnosti.cz.

© Riproduzione Riservata
Europa