Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Educazione: Brescia, sabato 21 convegno per proporre “Una scuola buona per tutti i nostri figli”

Nell’ambito dei “Dialoghi sulla scuola, sull’educazione”, si svolgerà sabato 21 gennaio, a Brescia, il convegno su “Una scuola buona per tutti i nostri figli”. L’iniziativa, che si terrà presso l’auditorium San Barnaba a partire dalle 9, è promossa da Fidae Lombardia, Fism Brescia e Agesc. In quel “tutti” presente nel titolo della mattinata – spiega suor Anna Monia Alfieri, presidente di Fidae Lombardia – sono inclusi “i 900mila alunni che frequentano le scuole pubbliche paritarie, affinché vengano posti al centro dell’attenzione dello Stato, come primari soggetti di diritto. “Tutti” – prosegue – “cioè anche alunni e alunne con disabilità: la discriminazione che subiscono nella scelta della scuola pubblica paritaria è un’ingiustizia doppiamente inaccettabile”. Invece, afferma suor Alfieri, “occorre consentire ad ogni alunno in difficoltà di vivere al meglio il proprio cammino educativo nella scuola scelta liberamente dai genitori”. Al convegno – moderato da Davide Guarneri, responsabile della Pastorale per la scuola della diocesi di Brescia – interverranno gli autori dello studio “Il diritto di apprendere. Nuove linee di investimento per un sistema integrato”. In particolare Maria Chiara Parola parlerà de “Il diritto di scelta educativa dei genitori in Europa e in Italia”, mentre Marco Grumo presenterà “Una nuova proposta di sistema: il costo standard di sostenibilità”. Seguirà una tavola rotonda con la partecipazione di Fabio Molinari (dirigente tecnico dell’Ufficio scolastico regionale per la Lombardia), Luigi Morgano (segretario nazionale Fism), Roberto Gontero (presidente nazionale Agesc) e suor Anna Monia Alfieri.

© Riproduzione Riservata
Territori