Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Terni, pellegrinaggio della statua della Madonna di Fatima per commemorare Giunio Tinarelli

In occasione del primo centenario delle apparizioni della Madonna a Fatima e delle celebrazioni in onore del venerabile Giunio Tinarelli nel 61° anniversario della morte, avvenuta il 14 gennaio 1956, sarà accolta nella diocesi di Terni-Narni-Amelia la statua della Madonna di Fatima che compirà un pellegrinaggio attraverso monasteri, carcere, luoghi di cura e ricovero. Si tratta di un’iniziativa – promossa da diocesi, Unitalsi sottosezione di Terni, Centro volontari della sofferenza e Ufficio diocesano per la Pastorale della salute – con la quale si vuole rinnovare “la devozione alla Madonna che – si legge in una nota – ha avuto un ruolo privilegiato nella spiritualità di Giunio Tinarelli, il quale trovava il suo paradiso nell’andare pellegrino nei santuari mariani”. Il pellegrinaggio avrà inizio giovedì 12 gennaio con l’arrivo a Terni della stata della Madonna di Fatima che sarà alle 10.30 in carcere e alle 15 al Monastero delle Carmelitane di Macchia di Bussone. Venerdì 13 alle 10 la sosta nel centro geriatrico di Collerolletta mentre dal pomeriggio sarà in Cattedrale dove, in serata, si terrà la catechesi del cardinale Gualtiero Bassetti, seguita dal concerto della pianista Cristiana Pegoraro. Nella mattina di sabato 14 la statua sarà in ospedale a Terni per la preghiera con malati e personale sanitario, poi nel pomeriggio il rientro in Cattedrale dove, alle 17.30, sarà celebrata la messa nell’anniversario della morte del venerabile Tinarelli. Domenica 15, alle 10, commemorazione di Giunio Tinarelli presso il Museo diocesano. Alle 16, in Cattedrale, il vescovo di Terni-Narni-Amelia, presiederà la solenne concelebrazione che concluderà il pellegrinaggio.

© Riproduzione Riservata
Territori